Il consiglio di Mark Cuban

24 agosto, 2010

Il multimiliardario affarista – nonché proprietario dei Dallas Mavericks – Mark Cuban dà il suo consiglio ai risparmiatori: conservate i vostri soldi in banca piuttosto che investirli in azioni. E se lo dice uno che è al 400esimo posto nella classifica degli uomini più ricchi del pianeta, c’è da fidarsi!


Nuove uniformi per i Mavs?

22 agosto, 2010

Dominique Jones, 25esima scelta all’ultimo draft, in occasione di una sessione fotografica riservata ai rookie, ha indossato una inedita divisa dei Dallas Mavericks, che si presuppone sarà la nuova maglia per la prossima stagione: qui è confrontata con quella della scorsa.

Il disegno pare pressoché invariato, mentre i colori sono stati alternati: mantenuto quindi lo stile sobrio e compassato che caratterizza da diversi anni l’uniforme della franchigia texana.


Arriva la firma di Tim Thomas

19 agosto, 2010

Ora è ufficiale: come da forti indiscrezioni, i Dallas Mavericks e Tim Thomas hanno finalmente raggiunto l’accordo che legherà il giocatore alla squadra texana per tutta la prossima stagione per la cifra di 1.35 milioni di dollari, il minimo per un veterano della sua esperienza. Con questa firma, i giocatori nel roster dei Mavs diventano 14: bisogna ora vedere che intenzioni avrà la società, se presentarsi così all’apertura del training camp oppure se offrire un piccolo contratto – magari non garantito – a un giovane undrafted / free agent per occupare l’ultimo slot disponibile.


Pubblicato il calendario della Pre-Season

18 agosto, 2010

I Dallas Mavericks giocheranno 8 partite di Pre-Season dal 5 al 22 ottobre, di cui una all’aperto a Indian Wells – nella calda California – contro i Phoenix Suns. Le altre partite in trasferta sono contro Detroit (da giocarsi a Grand Rapids, Michigan),  Chicago e Orlando, mentre in quelle casalinghe gli avversari dei Mavs saranno Washington (prima uscita “ufficiale” per John Wall), Chicago, Cleveland (orfani di Lebron) e Houston.


Scontro fra lunghi in amichevole pre-Mondiali

16 agosto, 2010

Il giorno di Ferragosto al Madison Square Garden si è giocata una partita di preparazione ai Mondiali FIBA tra il Team USA e la Francia, con la (ovvia?) vittoria degli americani per 85 a 55. Ben tre giocatori dei Mavericks hanno preso parte all’incontro, senza però farsi notare: si tratta di Tyson Chandler per gli States, e di Alexis Ajinca e Ian Mahinmi per i transalpini.

Le cifre sul box score non sono sicuramente entusiasmanti, e recitano:

  • 4 punti (2/2 al tiro), 3 rimbalzi, una stoppata in meno di un quarto d’ora per Chandler, provato da titolare
  • un errore al tiro, 4 rimbalzi, 2 assist, 4 perse in poco più di 15 minuti da titolare per Mahinmi
  • 2 punti, 5 rimbalzi, un assist in 9 minuti per il lunghissimo Ajinca, prestazione però sporcata dai 5 errori dal campo

Con il taglio di Javale McGee, Chandler sarà l’unico vero centro tra i 12 statunitensi, visto che chi più si avvicina al ruolo sono Kevin Love e Lamar Odom, alti sì, ma più propensi al ruolo di ala (sebbene in ambito FIBA possano comunque giocare senza troppi problemi nell’area piccola).

E’ curioso come il centro titolare della più forte selezione di cestisti al mondo sia il – benché neo-Mavericks – modesto e limitato Tyson Chandler… ma i pari-ruolo hanno tutti dato forfait, chi per un motivo, e chi per l’altro: non sono statunitensi (Yao Ming, Andrew Bogut, Chris Kaman, Marc Gasol, Joakim Noah, etc…), sono vecchi (Shaq lo è da almeno un decennio), sono infortunati (tanti), o fingono di esserlo (tantissimi)!


Charles Barkley dice la sua sulle speranze dei Mavs

16 agosto, 2010

Intervistato in occasione del suo ingresso nella Hall of Fame come membro del Dream Team che incantò alle Olimpiadi di Barcellona nel 1992, il pingue Round Mound of Rebound vede i Mavericks tra le primissime formazioni dell’Ovest, al pari di Thunder e Jazz, ma uno (o più) gradini sotto i Los Angeles Lakers. Non crede affatto che possano vincere la Conference, ma ammette di come siano stati sfortunati ad affrontare gli Spurs al primo turno degli scorsi playoff, quando avrebbero probabilmente sconfitto qualsiasi altro avversario (a parte i Lakers)… E invece l’accoppiamento non fu affatto favorevole!


Pubblicato il calendario 2010-11

11 agosto, 2010

Martedì scorso l’NBA ha pubblicato il calendario delle partite della regular season 2010-11. Il debutto sarà il 27 ottobre contro i Charlotte Bobcats, mentre esattamente un mese dopo ci sarà il primo test contro i nuovissimi Miami Heat di Lebron James, Dwyane Wade e Chris Bosh.

Per maggiori dettagli guardare sul sito ufficiale. I Mavs durante la stagione dovranno affrontare ben 20 back-to-back; inoltre, 17 delle prime 26 partite saranno giocate in casa: ci si aspetta quindi un buon inizio, ovvero la prima posizione nella Western Conference. Chi ben comincia…